Tutti gli articoli di chainparkour

Il Glossario come fosse una lingua

RITORNANO LE LEZIONI DELLA RUBRICA PARKOULTURA!!
Il tema di oggi è il Glossario, e quanto esso cambi nello spazio e nel tempo. Analizzandolo come se fosse una vera e propria lingua parlata, un dialetto, andremo a snocciolarne le caratteristiche, gli atteggiamenti e alcuni consigli su come coglierne il meglio e riuscire sempre ad apprenere qualcosa e a farsi capire grazie ad un ospite d’eccellenza.

IL POP UP!

Eccoci ad un altro tutorial, un piccolo movimento non troppo difficile ma che considero intermedio che può aiutarvi a montare sopra gli ostacoli di una certa altezza, specialmente dopo un run up, un cat leap o semplicemente per evitare pause inutili in un percorso. Il POP UP o WALL UP, io scherzosamente con i miei allievi lo chiamo RUNKEY (ovvero Run up + Monkey) XD BUONA VISIONE!!!

 

NUOVO CORSO A SAN PAOLO

APERTE LE ISCRIZIONI AL COROS DI PARKOUR DI SAN PAOLO!!

Da quest’anno sono aperte le iscrizioni del primo corso di parkour di San Paolo a Roma, a due passi dalla metro B omonima, in Vicolo di Grotta perfetta 22, presso il Dojo CSKW parte un nuovo corso della capitale tenuto da Matteo “Chain” Fortini, rivolto a ragazzi e ragazze di tutte le età, con frequenza bisettimanel tutti i GIOVEDI’ e SABATI dalle 17.00 alle 18.30 VENITECI A TROVARE!!

 

DOJO CSKW FACEBOOK PAGE

SOUTH CLAN FACEBOOK PAGE

JUMP EUR : La storia di Chain e del suo quartiere

Quest’anno per il terzo anniversario del progetto tutorial ho deciso di regalarvi un documentario che parla della mia storia, il mio pensiero, un video in cui vi parlo a cuore aperto mostrandovi il mio quartiere, le sue storie, i suoi luoghi che hanno dato origine alla mia avventura più grande.

E’ la prima volta che giro un documentario, non amo scrivermi i copioni per i video, io solitamente schiaccio REc e inizio a parlare avendo solo un tema di fondo. Questo esperimento del documentario ce l’avevo in testa da un pò, girarne uno da solo, occupandomi di tutto, regia, riprese, ed ovviamente dialoghi (anche s enon ho scritto niente). Questa è la prima parte di 4 che ne usciranno, spero che vi piaccia 😉

 

OLLO Pk, il futuro del footwear per il Parkour?

Molti di voi mi scrivono chiedendomi se posso consigliarvi delle scarpe per il Parkour, normalmente in commercio non esistono scarpe specifiche per il parkour e ripieghiamo su quelle da running o altro, ma da qualche tempo in America (e grazie al rivenditore Londinese, anche da noi) esiste OLLO, un breand che si è occupato di sviluppare e ricercare una calzatura per tracciatore coinvolgendo un gran numero di atleti professionisti nel processo di creazione di quella che sembrerebbe essere la prima scarpa per il Parkour. Buona visione!

LONDRA, CITTA’ A MISURA DI TRACCIATORE

L‘anno scorso andai a questo evento da solo e per la primissima volta, quest’anno sono ritornato assieme a davide, un istruttore di Roma come me per goderci il decennale di questo evento fantastico ed anche per valutarlo con un occhio un pò più critico di chi eventi ne ha frequentati tanti e ne ha organizzati alcuni. Ho deciso ancora una volta di non mostrare tanto cosa facevamo li ma bensì di darvi una testimonianza di ciò che ho vissuto con una recensione per chiunque volesse avventurarsi nell’esperienza di andare a Londra a quesot evento stupendo. BUONA VISIONE!

VITA DI UN TRACCIATORE #19 – RECENSENDO IL RENDEZVOUS X° by Parkour Genereations